X

Progettomondo.MLAL

L'Ong Progettomondo.mlal, con sede a Verona, è da sempre impegnata nella difesa dei diritti umani.
E' un'organizzazione non governativa di cooperazione internazionale, nata nel 1966 per promuovere lo sviluppo sostenibile, una nuova forma di giustizia e una migrazione consapevole in America Latina e in Africa.

In Italia e in Europa l'Ong promuove la Global Education e l'incontro fra culture differenti.
L'Ong elabora e programma le attività insieme alle istituzioni e realtà dei Paesi in cui opera, in uno sforzo comune di strategie per promuovere processi di sviluppo e di lotta alla povertà.

 

Burkina Faso: una rete per la salute

| Visualizzazioni (104) | Torna indietro |

L'impegno di Noi con Voi Onlus si è incentrato dal 2007 ad oggi nella realizzazione di numerosi microprogetti di prevenzione e cura sanitaria, formazione sociale, costruzione e sostegno a infrastrutture sociali (maternità, centri per disabili e lebbrosi, scuole, carceri) e fornitura di equipaggiamenti tecnici (pozzi, cisterne, impianti solari, strumenti biomedicali, macchinari).
Particolare attenzione è sempre rivolta alle comunità rurali attraverso il rafforzamento dell'economia primaria di sussistenza basata su filiere agroalimentari locali (Karité, arachidi, girasole).

Anche per il triennio 2018-2020 abbiamo fatto nostra la sfida dei bambini burkinabé che alla domanda "cosa vuoi far da grande?" rispondono "essere vivo!", ma da quest'anno, grazie alla collaborazione con Progettomondo.mlal, miriamo a sperimentare una nuova metodologia progettuale finalizzata ad un cambiamento cultuale.
Al fine di combattere la malnutrizione e la malaria, una congiuntura che ogni anno risulta letale soprattutto per migliaia di bambini, vogliamo avviare in Burkina Faso un sito web specializzato, in francese, dedicato ad Organizzazioni e ad Agenti di Salute a Base Comunitaria (OBC e ASBC), faciliterà la comunicazione con una consolidata rete nazionale di partner locali. Con l'apporto di ausili didattici (arricchiti di manuali, video, poster, brochure, ...) si potrà migliorare il lavoro da parte degli operatori e quindi, per effetto a cascata, l'impatto sulla popolazione locale che vive in zone rurali.

Foto5

 

 

Gli utenti del sito web locale

 

 

img2

Il network a cui ci rivolgiamo è in primo luogo rappresentato dai partner con cui l'ONG Progettomondo.mlal lavora in questo settore dal 2015 in ciascuna delle 45 Province del paese.

  • Oltre 250 Organizzazioni a Base Comunitaria
  • Oltre 50 Radio Comunitarie
Inoltre, secondo le indicazioni della Direzione della Promozione della Salute (Ministero della Salute) per il rafforzamento del sistema di salute comunitario, il servizio si estende agli Agenti di Salute a Base Comunitaria (ASBC) con una sperimentazione su un distretto sanitario. L'esperienza potrà essere riprodotta su scala nazionale che include attualmente ASBC in 9.000 villaggi amministrativi pari a circa 18.000 Agenti di Salute a Base Comunitaria, che sono in diretto contatto con la popolazione rurale.

 

 

L'impatto atteso

 

 

Considerando il lavoro di terreno già in corso, a stretto contatto con le comunità rurali, possiamo affermare che circa 150.000 donne incinta e mamme con bambini d’età inferiore ai 5 anni saranno direttamente coinvolte dagli animatori sanitari afferenti a 250 piccole organizzazioni locali coinvolte in un più ampio programma di Epidemiologia Comunitaria che affronta il tema della prevenzione alla malaria. Inoltre, l’impatto potenziale è significativamente più alto se si considera il lavoro svolto dagli Agenti di Salute a Base Comunitaria che operano in 9.000 villaggi.
In fase pilota, ovvero per i primi due anni, saranno coinvolti gli agenti di alcuni Distretti Sanitari di 2 Regioni (Sud-Ovest e Cascade), ma in seguito si prevede una campagna di sensibilizzazione e coinvolgimento degli agenti a livello nazionale, a copertura delle 45 province del paese.

Foto4
img1

 

 

Perchè un impegno di lotta alla malnutrizione e alla malaria

 

 

Foto3

In Burkina Faso, quart’ultimo paese più povero al mondo, la malnutrizione, con tassi elevati di incidenza sia in forma acuta (10%) che cronica (33%), colpisce duramente i bambini, e rappresenta la causa diretta o indiretta non solo del 45% dei decessi dei piccoli con meno di 5 anni, per un totale di più di 32.000 bambini morti all’anno, ma anche dell’irreversibile ritardo della crescita psichica e fisica di più di un milione di bimbi all’anno. Se a questo diffuso problema si aggiunge quello della malaria, le speranze di cura si riducono drammaticamente: la malaria, soprattutto per le categorie vulnerabili quali i bambini di età inferiore ai 5 anni e le mamme incinta, è la causa principale di consultazione (52,9,5%), ospedalizzazione (63,2%) e decesso (49,6%): i bambini che si ammalano quasi 2 volte all’anno di malaria (incidenza del 1725/1000), mentre la metà degli adulti si ammala poco più di una volta all’anno (incidenza del 607/1000).

 

 

Gli strumenti informatici a supporto del lavoro comunitario

 

 

L'abituale approccio metodologico adottato da Progettomondo.mlal si fonda sui principi dell'Epidemiologia Comunitaria: il rafforzamento della partecipazione attiva delle comunità, costantemente sollecitata ad assumere un ruolo di responsabilità, consente un crescente protagonismo locale nella prevenzione e cura dei bambini.
Tale approccio, oltre all'attivazione di gruppi di mamme attraverso le Organizzazioni a Base Comunitaria, prevede anche campagne di sensibilizzazione radiofoniche e la costante collaborazione col personale dei Centri di Salute e Promozione Sociale.
Questo specifico progetto si innesta dunque in una più ampia dinamica operativa, apportando uno strumento che faciliterà la comunicazione, il monitoraggio, il tutoraggio, l'invio di materiali e di strumenti di comunicazione sociale. In questo paese, in cui le strade asfaltate sono a malapena quelle degli assi principali che collegano le più grandi città e spesso interrotte nei periodi delle piogge, ma in cui non mancano le compagnie telefoniche nazionali ed internazionali, l'utilizzo delle Nuove Tecnologie Informatiche di Comunicazione (NTIC) diventa essenziale per mantenere un contatto professionale a distanza con le associazioni locali e gli Agenti di Salute a Base Comunitaria.

Foto1
 

L'associazione

CSV Società Solidale

Creato gratuitamente grazie al CSV Società Solidale

 

Seguici su Facebook

 
 

Noi con Voi Onlus

  • Viale del Sole, 15 - 12038 Savigliano
  • 349 5238784
  • info@noiconvoi.org
  • C.F. 95019810043